When: 22 September 2017 15:23
Where: Ragusa Ibla - Auditorium San Vincenzo Ferreri
Category: Eventi passati
I am going 3
available

PRENOTA IL TUO POSTO IN SALA


    Acconsento al trattamento dei dati personali ai sensi degli obblighi derivanti dalla normativa nazionale (D. Lgs 30 giugno 2003 n. 196) e comunitaria, (Regolamento europeo per la protezione dei dati personali n. 679/2016) Gli eventuali dati personali forniti saranno acquisiti dal Titolare del trattamento che li tratterà, secondo la legge sulla privacy, al solo scopo di rispondere alla richiesta di contatto e se autorizzati a comunicazione commerciali. I dati non saranno ceduti a terzi. La cancellazione potrà essere richiesta in ogni momento inviando una comunicazione come previsto nel documento della privacy (secondo GDPR)

    IBLA MUSIC FESTIVAL  – LA CANZONE D’AUTORE  – UNA CITTA’ PER CANTARE

    2° Edizione del Festival dedicato alla Canzone d’Autore Italiana nel meraviglio scenario dell’ Auditorium San Vincenzo Ferreri di Ragusa Ibla.

    Dopo il successo di pubblico dello scorso anno ( clicca per foto e video della prima edizione ), torna un festival unico, un viaggio nella musica, due concerti quest’anno dedicati a due temi che gli amanti della canzone d’autore ameranno e non potranno perdere.

    22 settembre 2017 -ore 21.30 : I CANTAUTORI BOLOGNESI 

    Concerto tributo alla canzone della scuola bolognese, da Bertoli a Dalla, da Ron a Guccini e poi Vasco, Mingardi, Brondi.

    Concerto dei musicisti bolognesi:  Federico Aicardi ( chitarra) – Giacomo Gamberucci (violoncello elettrico) – Ettore Cimpincio ( chitarra elettrica)

    Biglietto € 8 ( Prevendita online e presso Hereatours , Via Risorgimento 4, Ragusa – Tel. 3342637880 )

    24 settembre 2017 -ore 21.30 : I CANTAUTORI GENOVESI

    Concerto tributo alla canzone della scuola genovese, da Tenco a De Andrè, da Paoli a Fossati e poi Endrigo, Bindi, Manfredi.

    Concerto dei musicisti: Francesco Guarino ( chitarra ) – Rodolfo Mannara (chitarra)

    Biglietto € 8 ( Prevendita online e presso Hereatours , Via Risorgimento 4, Ragusa – Tel. 3342637880 )

    22 Settembre – ore 21.30

    I CANTAUTORI BOLOGNESI : Guccini, Bertoli , Dalla, Ron , Mingardi, Brondi e poi Vasco, rivoluzionano la musica italiana seguendo il vento di cambiamento, la nascita delle radio libere, l’affermarsi di storiche riviste dedicate ai giovani.

    Una Città per Cantare è il titolo del nostro Ibla Music Festival in omaggio all’ album che Ron pubblica nel 1980, cover di The Road, canzone scritta ed incisa nel 1972 da Danny O’ Keefe e tradotta da Lucio Dalla; proprio Dalla, con De Gregori e Ricky Portera degli Stadio, collabora al disco che, di fatto, viene registrato come una sorta di appendice alla tournée Banana Republic. Ron e Dalla vivono in simbiosi, con uno scambio di testi e musica come la canzone “ il gigante e la bambina”.

    Negli anni ’70 Guccini è un punto fermo del Premio Tenco, annuale rassegna dedicata ai cantautori, il più importante punto di raccolta e confronto per la nuova leva di cantautori. In quegl’ anni Lucio Dalla con Sergio Bardotti, Gianfranco Baldazzi e Paola Pallottino crea Piazza Grande e 4/3/1943.

    Guccini lancia anche il successo dei modenesi Equipe 84 e dei reggiani Nomadi e scopre il cantautore bolognese Claudio Lolli, politicamente impegnato fin dai suoi primi testi.

    Il concerto farà scoprire anche le canzoni di un altro bolognese, Andrea Mingardi che lancia il soul-blues in dialetto bolognese .

    Un concerto imperdibile, un viaggio intenso ed emozionante nella canzone d’autore.

    Concerto dei musicisti bolognesi:

    Federico Aicardi ( voce e chitarra) – Giacomo Gamberucci( violoncello elettrico) – Ettore Cimpincio ( chitarra elettrica)

    Chi è Federico Aicardi ?
    Raffinato cantautore bolognese con 6 album all’attivo, vincitore di Castrocaro 2001 con il brano “E non invento”, ha partecipato nel 2003 al Premio Tenco con la canzone “Anni di Cuoio”dedicata a Ezio Pascutti, giocatore del Bologna dell’ultimo scudetto.
    Fervida la collaborazione con Fernanda Pivano con cui ha firmato “C’era una barca nel golfo di Prelo”.
    Nel 2010 ha registrato nello studio di Lucio Dalla il brano “La rumba della rambla” .
    Nel 2013 ha registrato “Diogene dorme nella botte di Tamburini”.
    Ha suonato con i grandi nomi della canzone bolognese come Guccini, Dalla, Carboni, Cremonini, Bersani, Morandi, Mingard, Lolli, Stadio.

    24 Settembre – ore 21.30

    I CANTAUTORI GENOVESI determinarono una profonda rottura con la musica tradizionale italiana, cambiando l’approccio stilistico che divenne più ricercato ed eclettico e con un linguaggio diverso, realista, esplorando temi intensi come il sentimento, l’esperienze esistenziale, la politica, l’ideologia, la guerra o l’ emarginazione .

    Umberto Bindi, Fabrizio De André, Sergio Endrigo, Bruno Lauzi, Gino Paoli e Luigi Tenco , tutti cresciuti e nati musicalmente a Genova, due vi nacquero anche anagraficamente (De André e Bindi), mentre gli altri vi si trasferirono da bambini.

    Ruolo importante per la nascita della scuola genovese ebbero anche Gianfranco Reverberi e Gian Piero Reverberi, musicisti e arrangiatori genovesi che promossero vari dei cantautori della prima generazione .

    In particolare Bruno Lauzi e Fabrizio De André dedicarono molte loro canzoni alla narrazione della propria città, utilizzando anche la lingua ligure in vari brani.

    E poi il tema ricorrente del mare genovese … per tutti i cantautori sia Bindi, sia Tenco, sia De André, sia Lauzi, sia Paoli, infatti, lo hanno raccontato nei loro brani.

    E proprio dal mare di Genova parte il nostro viaggio musicale guidati da due musicisti d’eccezione, Francesco Guarino ( chitarra) e Rodolfo Mannara (chitarra) che hanno conosciuto a fondo la musica dei genovesi proponendo uno spettacolo , suonato in acustico, che sarà una meravigliosa scoperta .

    Concerto dei musicisti: Francesco Guarino ( chitarra ) – Rodolfo Mannara (chitarra)

    Ricordando la 1° edizione del 2016 :

     

    Crea la tua esperienza
    Start your Experience!

    Start Now